Transizione digitale e green: Mezzogiorno in ritardo

Domenica 28 Marzo 2021 di Rita Annunziata
Transizione digitale e green: Mezzogiorno in ritardo

Nell’anno della crisi le imprese che hanno saputo cogliere i benefici della digitalizzazione e della transizione ecologica, secondo gli esperti del settore, si sono dimostrate più resilienti. Il 13% non ha subito una contrazione della propria attività produttiva a causa dell’emergenza e il 61% si attende un ritorno ai livelli pre-covid entro la fine del 2022. Ma il Mezzogiorno sembra scontare ancora un certo ritardo.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA