Tunnel Alzheimer, l'odissea invisibile di 600mila malati in Italia

di Ettore Mautone

  • 7
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha concesso la grazia a Franco Dri e Giancarlo Vergelli: due anziani che hanno ucciso la propria moglie ammalata di Alzheimer perché sfiniti dalla disperazione e piegati dalla pietà di lunghi anni di assistenza a casa. Vergelli, 88 anni, rimase accanto alla compagna di una vita per più di un'ora poi andò a costituirsi dicendo alla polizia: «Non ce la faccio più». Storie di disperazione e solitudine, di un peso morale ed esistenziale che si fa via via più pesante al crescere del carico assistenziale.

Negli anni la dimensione epidemiologica di questa malattia è diventata esplosiva, la ricerca dopo aver compreso i principali meccanismi della malattia oggi arretra sul fronte delle terapie (alcune importanti case farmaceutiche hanno gettato la spugna). Il numero delle famiglie in cui c'è una persona ammala cresce in maniera esponenziale in tutto il mondo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 17 Febbraio 2019, 09:00 - Ultimo aggiornamento: 17-02-2019 13:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP