Tumori, l'olio extravergine d'oliva aiuta a prevenire e combattere la malattia

Mercoledì 30 Ottobre 2019 di Alessandra Iannello
Tumori, l'olio extravergine d'oliva aiuta a prevenire la malattia

L'olio extravergine d'oliva ha proprietà benefiche così importanti che la FDA (Food and Drug Administration, ente governativo americano) lo ha inserito nel novero dei superfood, cibi con proprietà medicamentose. Un nuovo studio del gruppo di ricerca di Antonio Moschetta dell'Università di Bari, sostenuto da AIRC, ha dimostrato come l'olio extravergine d'oliva aiuti a prevenire e combattere i tumori intestinali. «È ricco di acido oleico - spiega Moschetta - sostanza in grado di regolare la proliferazione cellulare. Abbiamo potuto simulare in laboratorio geni alterati e infiammazione intestinale, dimostrando che la somministrazione di una dieta arricchita di acido oleico è in grado di garantire benefici per la salute».

LEGGI ANCHE Diabete, ecco il cioccolato all'olio d'oliva: effetto antiossidante e niente picco glicemico

Grazie al suo uso quotidiano il nostro Paese, con quasi 3,5 milioni di persone che hanno superato una diagnosi di cancro e con un'aspettativa di sopravvivenza a cinque anni aumentata rispetto al quinquennio precedente, è ai vertici in Europa. Questi risultati non fanno abbassare la guardia agli scienziati che continuano a investire nella ricerca. Per questo sabato 9 novembre, i volontari dell'AIRC saranno presenti in oltre 1.000 piazze per distribuire i Cioccolatini della Ricerca e raccogliere nuove risorse (in occasione delle Giornate della Ricerca di AIRC in programma dal 3 al 10). Si è scelto il cioccolato fondente come simbolo della lotta al tumore. Maggiori info sul programma delle giornate sul sito ufficiale www.airc.it.
 

Ultimo aggiornamento: 10:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA