Il Papa a giugno in Svizzera: andrà nella sede del Consiglio mondiale delle Chiese a Ginevra

ARTICOLI CORRELATI
di Franca Giansoldati

Città del Vaticano La lista dei viaggi papali previsti per il 2018 si arricchisce di una ulteriore tappa. Papa Francesco il 21 giugno è atteso a Ginevra, città in cui visse il riformatore Calvino. Lì visiterà il Consiglio mondiale delle Chiese (WCC). La conferma della visita è arrivata dalle autorità elvetiche. Ad accoglierlo sarà una delegazione governativa guidata dal presidente Alain Berse, secondo l’agenzia Sda/ats, anche se i dettagli della visita sono ancora tutti da chiarire. Al centro del viaggio ci dovrebbe essere una iniziativa di pace per la Siria.

L’ultima volta che un pontefice ha messo piede a Ginevra è stato Wojtyla nel 1984, durante un viaggio di sei giorni. Prima di Giovanni Paolo II fu Paolo VI nel 1969. Il Consiglio Ecumenico delle Chiese è un organismo fondato nel 1948 e conta circa 348 membri di 110 Paesi nel mondo. Il Vaticano non ne fa parte anche se autorevoli teologi prendono parte regolarmente alle sessioni di studio e alle commissioni. Al momento nell’agenda del Papa sono inseriti i viaggi in Lettonia, Lituania ed Estonia, a settembre e molto probabilmente l’Irlanda ad agosto.
Mercoledì 28 Febbraio 2018, 15:46 - Ultimo aggiornamento: 28-02-2018 18:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP