Vaticano, minaccia terroristica elevata: «Rinforzata la protezione al Papa e a San Pietro»

Martedì 25 Febbraio 2020 di Cristiana Mangani
Vaticano, minaccia terroristica elevata: «Rinforzata la protezione al Papa e a San Pietro»
Non cala la tensione per la minaccia terroristica. Dopo gli ultimi attacchi avvenuti in diversi paesi europei, tornano al centro dell'attenzione di intelligence e forze dell'ordine, il Vaticano e lo stesso Papa Bergoglio. Il ministero dell'Interno ha deciso di rafforzare la presenza del personale di Polizia a San Pietro proprio per i rischi da terrorismo.

L'amico giornalista del Papa ipotizza, se mai si dovesse dimettere non si vestirà di bianco ma di nero
Alla messa del Papa si prega per il Coronavirus: siano prese misure efficaci e solidali

L'Ispettorato di sicurezza Vaticano ha comunicato - è scritto nella circolare -
«che presso l'Ufficio verrà costituita una Unità operativa di primo intervento in considerazione del perdurare della minaccia terroristica internazionale che ha spesso colpito luoghi turistici e di culto». La decisione di creare un reparto composto da personale super specializzato è stata presa per garantire maggiore «sicurezza pubblica nell'area prossima allo stato Città del Vaticano e del Sommo pontefice». Saranno 14 i rinforzi di Polizia destinati all'operazione che si vanno ad aggiungere a quelli già potenziati per l'emergenza coronavirus.Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 16:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA