Roma, vanno a fare una passeggiata e dimenticano il figlio di un anno per strada nel passeggino

Martedì 1 Agosto 2017 di Eugenia Belvedere

Lui era convinto che il figlio fosse con la moglie. Lei era convinta che il piccolo, un maschietto di appena un anno, fosse con il marito. E così il bambino è rimasto da solo nel passeggino in piena piazza Sant'Eurosia, a Lariano. Ad accorgersi che qualcosa non andava è stata una signora che dopo essersi accertata che il bambino era solo, ha spostato il passeggino all'ombra ed ha avvertito un'agente della polizia locale in servizio in piazza. Gli agenti hanno così avvertito i carabinieri della stazione di Lariano. Il piccolo è stato subito accompagnato da un pediatra che dopo averlo visitato ha constato che era in buona salute, solo molto spaventato.

 

LA RICERCA
Nel frattempo tra gli agenti e i militari che stavano interrogando tutti i presenti nella piazza centrale del paese si stava insinuando il dubbio che qualcuno avesse deliberatamente deciso di abbandonare il piccolo. Una telecamera di sicurezza di un esercizio commerciale è stata però la chiave di svolta, nelle immagini si vede chiaramente la coppia che si divide lasciando il piccolo nel passeggino da solo. La coppia, lui 28 anni, lei 27, è residente a Sezze ed era a Lariano già da qualche giorno, in visita al padre di lui. I due giovani, lui originario della Romania lei di Napoli, erano usciti per andare a fare colazione in un bar della zona e per fare delle compere. Una volta fuori dal bar si sono divisi, il ragazzo è andato in una direzione, la ragazza a piedi nell'altra, entrambi convinti che il piccolo fosse con il coniuge. Mentre i carabinieri e gli agenti della polizia locale visionavano le immagini delle telecamere di sicurezza, i due genitori si erano accorti che il bambino era scomparso.

LA PAURA
Terrorizzati erano tornati sui propri passi ed è proprio in piazza che i carabinieri li hanno individuati. Condotti in caserma sono stati interrogati, ed una volta accertato che non si è trattato di un caso di abbandono, hanno restituito il piccolo ai genitori. Ma per loro la vicenda non finisce qui, sono stati infatti denunciati per abbandono di incapace e spetterà al magistrato di Velletri stabilire la punizione. Dovranno anche aspettarsi una visita dai servizi sociali, il giudice minorile potrebbe infatti decidere di seguire la coppia per appurare che questo sia stato realmente un caso isolato. E mentre i presenti in piazza si complimentavano con i carabinieri e gli agenti di polizia locale, non sono mancati i commenti negativi nei confronti della giovane coppia: «L'unica fortuna è stata che non lo abbiano lasciato in auto».
 

Ultimo aggiornamento: 07:43