Lavoratore di giorno e pusher
di notte, arrestato insospettabile

di Nicola Sorrentino

  • 2
CAVA DE' TIRRENI. Un insospettabile, intercettato per alcuni mesi durante l'estate scorsa dai carabinieri della tenenza locale di Cava de' Tirreni. Giorni fa è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio. Si tratta di un uomo di 49 anni, che lavora di in una ditta di torrefazione. L'indagato è stato destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare a firma del gip del tribunale di Nocera Inferiore. A seguito di una specifica attività d'indagine, fatta perlopiù di intercettazioni telefoniche, i carabinieri di Cava avevano raccolto durante gli ultimi mesi elementi sufficienti per incastrare l'uomo, coinvolto in una florida attività di spaccio. Appostamenti e pedinamenti avevano fatto il resto, con l'individuazione di tutti gli assuntori, che hanno a loro volta fornito elementi a rafforzare l'impianto probatorio, insieme alla ricostruzione delle modalità dello scambio di soldi per la singola dose. Tutto questo tra il mese di giugno e quello di luglio dell'anno scorso. Secondo le accuse della procura, avallate dal gip con un'ordinanza cautelare, sarebbero almeno 100 le cessioni di cocaina registrate. E con almeno trenta persone coinvolte, pronte a rifornirsi dal pusher che non aveva precedenti penali.  
Lunedì 18 Marzo 2019, 22:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP