Nonna Rosetta di Casa Surace: l'ultimo commosso saluto ai funerali in Campania

Nonna Rosetta di Casa Surace: l'ultimo commosso saluto ai funerali in Campania
di Pasquale Sorrentino
Sabato 19 Novembre 2022, 15:49 - Ultimo agg. 20 Novembre, 11:02
4 Minuti di Lettura

Fino a 80 anni ha vissuto un vita straordinariamente normale. La nonna di tutto il vicinato, dei suoi veri nipoti, degli amici dei  nipoti e dei bambine e le bambine del suo quartiere a Sala Consilina. Dopo un video, girato per caso per far felice suo nipote Beppe scenografo di Casa Surace, è diventata invece la nonna del web. Restando straordinariamente normale. Ma le nonne sono amate proprio questo.

Solo che, quasi senza saperlo, era diventata la nonna di milioni di followers appassionati della factory di Sala Consilina e soprattutto affezionati a lei, Nonna Rosetta. Ieri mattina colei che aveva portato la sua straordinaria normalità correre sul web ha detto addio ai suoi tanti nipoti che questa mattina la hanno salutata per una ultima volta. 

Aveva 89 anni e circa un mese fa aveva girato il suo ultimo video sul risparmio energetico. Ad annunciare la morte di Nonna Rosetta sono stati i ragazzi di Casa Surace con un post che commosso tutti coloro che amavano Nonna Rosetta. Ed erano, e sono davvero tanti.

«Addio nonna - hanno salutato così nonna Rosetta Rinaldi -. Ti chiamiamo nonna, perché per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la migliore amica. E oggi ci fa sorridere tra le lacrime chi ci fa le condoglianze, come fossimo tutti tuoi nipoti. Siamo sicuri che ora sei da qualche parte a preparare un ragù che pippitierà (scoppietterà - ndr) per tutte le ore che vorrai, e ti salutiamo con le ultime parole che hai detto per la nostra grande famiglia: “Stattaccort”. Ci stiamo accorti, tranquilla. Ciao, nonna Rosetta».

Quest'oggi poi un video ricordo che ha commosso il web. L'avventura sul mondo del web di Nonna Rosetta era cominciata poco meno di dieci anni fa per assecondare la richiesta del nipote-scenografo, Beppe Polito. Oltre a Rosetta era scelto anche l'indimenticato nonno Andrea anch’egli di Sala Consilina, scomparso da due anni. Il regista, Simone Petrella, notò che nonna Rosetta che assisteva ad alcune riprese, era spigliata e seguiva con attenzione le battute: da qui spuntò l’idea. Nonna Rosetta doveva “semplicemente” interpretare se stessa. E portando in scena se stessa, il suo "zoccolo" da minaccia e il suo dolce sorriso ha conquistato milioni di followers ma anche spettatori con le sue ospitate televisive.

«Faccio quello che mi chiedono di fare – aveva spiegato al Mattino – ma lo faccio a modo mio. Da nonna insomma». Il suo rapporto con i fan era particolare. «Ogni volta che i fan la salutano – aveva raccontato il nipote – lei è sempre disponibile, poi si gira verso di me e mi chiede chi è».

Vedova da quasi trent’anni, Nonna Rosetta, è stata sempre appassionata di teatro (come spettatrice), e aveva trovato in questa avventura un modo per divertirsi con i miei nipoti, «quelli veri (oltre a Giuseppe anche il musicista Francesco, figli del genere di Nonna Rosetta, l'indimenticato maestro Enzo Polito - ndr) e quegli altri».

Nel corso della sua carriera sul web è stata ammirata non solo in Italia ma anche in Asia e Sud America. Il video di Nonna Rosetta sui consigli per fronteggiare il Covid è stato tradotto in cinese, spagnolo e portoghese, raccogliendo oltre cento milioni di views, diventando più famosa degli attori delle sue amate soap. Nonna Rosetta aveva conquistato il mondo con la sua straordinaria normalità, quella straordinaria normalità che spesso manca proprio al mondo e da ieri manca un po' di più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA