Rifiuta cavallo di ritorno a Pontecagnano,
massacrato di botte dal pregiudicato

Lunedì 3 Maggio 2021
Rifiuta cavallo di ritorno a Pontecagnano, massacrato di botte dal pregiudicato

È stato picchiato da un pregiudicato che si era offerto di «recuperargli» l'auto appena rubata in cambio di denaro. È accaduto ieri mattina a Pontecagnano Faiano. La vittima si è recato a denunciare il furto della sua Peugeot 206 alla stazione dei carabinieri. In precedenza, però, si era rivolto ad un pregiudicato di 26 anni - del quale non è stato fornito il nome - che gli aveva chiesto in cambio 600 euro. Il pregiudicato ha avvicinato la vittima dopo aver «recuperato» l'auto ed ha preteso il denaro, sostenendo che gli era servita per farsela restituire. Al rifiuto del proprietario lo ha colpito con un pugno ed ha danneggiato l'auto.

Il 26enne è stato identificato ed arrestato dai militari. Deve rispondere di tentata estorsione, ricettazione, lesioni personali, danneggiamento aggravato e minaccia. L'auto è stata restituita al proprietario che, a causa del pugno, ha subito un trauma cranico con quattro giorni di prognosi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA