«In malattia» al lavoro per il concorso,
vigile urbano denunciato alla Procura

Sabato 24 Luglio 2021 di Nicola Sorrentino
«In malattia» al lavoro per il concorso, vigile urbano denunciato alla Procura

Era in malattia, ma viene segnalato per aver partecipato ad un concorso pubblico. A riferirlo è il comandante della polizia municipale di Castel San Giorgio, Giuseppe Contaldi, che in una nota ha diffuso quanto rilevato durante la sua attività di pubblico ufficiale. E cioè, mentre controllava e monitorava l'esito di un concorso, presso il comune di Sala Consilina. Il concorso in questione era legato alla rimodulazione del personale da assumere da parte dell'amministrazione. Contaldi aveva notato che un dipendente del comando era presente nell'elenco dei partecipanti ammessi alle prove scritte. Il dipendente aveva, però, presentato documentazione medica per tre giorni lavorativi, tra i quali era inclusa la data della convocazione delle prove. Il dipendente si era tuttavia presentato di fatto a sostenere le prove che coprono quasi l'arco dell'intera giornata. Di mattina aveva atteso di svolgere la prima prova scritta, mentre nel pomeriggio la seconda. 

«Il comandante Giuseppe Contaldi - si legge in una nota diffusa dal comando - ritiene che la condotta assunta dal dipendente sia rilevante sotto il profilo disciplinare, in quanto rientrante in una ipotesi sanzionatoria superiore al mero rimprovero verbale, che penale, per cui lo stesso viene deferito anche all'autorità giudiziaria competente». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA