La luna si sta restringendo: «È scossa da terremoti»

La luna si sta restringendo: «È scossa da terremoti»
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 237
La Luna si sta progressivamente restringendo ed è scossa da terremoti. No, non è una fake news. A rivelarlo è una ricerca dell'Università del Maryland, Stati Uniti, pubblicata sulla rivista Nature Geoscience. Lo studio si è basato sulle simulazioni fatte usando i dati dei sismometri installati sulla Luna dalle missioni Apollo  e sulle immagini raccolte nel 2010 dalla sonda Lunar Reconnaissance Orbiter della Nasa.

LEGGI ANCHE: Terrapiattisti a Palermo da tutto il mondo. «Astronauti attori. Il sole? Vicino e piccolissimo»

 


Le immagini della sonda hanno mostrato che la Luna si è progressivamente essiccata, lasciando sulla superficie migliaia di dirupi e il processo sembra continuare ancora oggi. Per cercare di capire le ragioni che stanno dietro quanto rilevato, il gruppo di studiosi, coordinato da Nicholas Schmerr, ha utilizzato un algoritmo che ha analizzato i dati sismici raccolti dalle missioni Apollo tra gli anni '60 e '70. In questo modo è stato possibile individuare l'epicentro di 28 terremoti lunari registrati tra il 1969 e il 1977, che sulla Terra avrebbero raggiunto una magnitudo compresa tra 2 e 5.

LEGGI ANCHE: Luca Parmitano torna nello spazio con la missione Beyond



Almeno otto di questi terremoti sono stati causati esclusivamente dal movimento delle faglie. «Abbiamo scoperto che alcuni dei terremoti registrati dalle missioni Apollo sono avvenuti molto vicino alle faglie viste nell'immagini riprese dalla missione Lro. È molto probabile che queste faglie siano ancora attive», ha commentato Schmerr. Ciò significa che terremoti simili, secondo i ricercatori, continuano a scuotere la Luna ancora oggi. «Questi risultati - conclude Schmerr - ci dicono che dobbiamo tornare sulla Luna. Con le missioni Apollo abbiamo imparato molto, ma abbiamo solo scalfito la superficie. Con i moderni sismometri potremmo capire molto di più sulla geologia lunare».
Martedì 14 Maggio 2019, 17:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP