Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Max Allegri, l'ex Claudia Ughi si difende: «Ho cresciuto suo figlio al meglio»

Giovedì 23 Giugno 2022
Max Allegri, l'ex Claudia Ughi si difende: «Ho cresciuto al meglio suo figlio»

Appropriazione indebita e violazione degli obblighi familiari. Sono queste le accuse che Max Allegri ha rivolto alla ex compagna Claudia Ughi sulla gestione dei soldi destinati al mantenimento del figlio. «Ritengo l'accusa non solo infondata ma profondamente ingenerosa per una madre che ha cresciuto al meglio i propri figli, anche quello del querelante. Confido nella piena assoluzione». Così l'avvocato Davide Steccanella, del foro di Milano, definisce l'accusa contestata a Claudia Ughi, l'ex compagna dell'allenatore della Juventus Massimilano Allegri.

Massimo Bochicchio temeva l'arresto. L'autopsia: nessun segno di malore, necessari altri esami

I reati contestati a Claudia Ughi

La donna risponde di appropriazione indebita di circa 200 mila euro e violazione degli obblighi familiari in quanto, per i pm, tra il 2019 e il 2021 avrebbe usato per scopi diversi i soldi versato mensilmente per il mantenimento del figlio. 

Max Allegri denuncia l'ex compagna Claudia Ughi: avrebbe speso per sé 200mila euro destinati al mantenimento del figlio

Il processo

Il procedimento è stato avviato in seguito a una denuncia dell'allenatore. L'udienza preliminare davanti al gup torinese è stata fissata per il prossimo 5 luglio, ma ci dovrebbe essere un rinvio. Per l'avvocato Steccanella le accuse sono «infondate» e «profondamente ingenerosa». (ANSA).

Ultimo aggiornamento: 25 Giugno, 15:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA