Meghan Markle, assolto l'anchorman Piers Morgan che le diede della bugiarda. «Grande vittoria»

Mercoledì 1 Settembre 2021
Meghan Markle, assolto l'anchorman Piers Morgan che le diede della bugiarda. «Grande vittoria»

L’ex presentatore di Good Morning Britain Piers Morgan, 56 anni, ha scritto su Twitter per celebrare una “clamorosa vittoria”, dopo che Ofcom ha stabilito che i suoi commenti su Meghan Markle non hanno violato il suo codice di trasmissione. Il conduttore di ITV aveva infatti lasciato il popolare programma all’inizio di marzo, dopo essere stato preso di mira per le sue critiche alla duchessa del Sussex.
l tweet celebrativo di Piers arriva quando il giudice ha stabilito che le opinioni sincere del personaggio televisivo non hanno infranto il suo codice di trasmissione.
Ofcom ha ricevuto un record di 58.000 denunce all’ex direttore del giornale all’inizio di quest’anno, a seguito dell’intervista rivelatrice di Meghan e del principe Harry con Oprah Winfrey, ma le denunce sono state ora respinte poiché il giudice ha assolto Piers.

 

 

Regina Elisabetta, il retroscena sui funerali di Filippo: «Era spaventata da Meghan, ecco perché»

Piers Morgan esulta su Twitter

Dopo aver appreso la notizia, il giornalista non ha perso tempo a ricorrere ai social media per celebrare la sua “vittoria”. In considerazione dei suoi 7,9 milioni di follower, Piers ha scritto: «Sono lieto che l’OFCOM abbia approvato il mio diritto di non credere alle affermazioni incendiarie del Duca e della Duchessa del Sussex date a Oprah Winfrey, molte delle quali si sono rivelate false. Questa è una clamorosa vittoria per la libertà di parola e una clamorosa sconfitta per la principessa Pinocchio. Riavrò ora il mio lavoro?» ha scherzato alla fine.

«Carlo si farà da parte e William sarà re»: la rivelazione del biografo di Lady Diana

La notizia arriva dopo che la stessa Meghan aveva sporto denuncia a ITV Durante l’intervista con Oprah, Meghan aveva affermato che la sua salute mentale aveva sofferto dopo essersi unita alla famiglia reale.
Ma nonostante il numero record di lamentele sui commenti di Piers, l’organismo di controllo della trasmissione alla fine ha scagionato l’ex direttore del giornale dalla violazione del codice di trasmissione.
La  sentenza recitava: «Questa è stata una decisione ben bilanciata. I commenti del signor Morgan erano potenzialmente dannosi e offensivi per gli spettatori e riconosciamo la forte reazione del pubblico nei loro confronti. Ma abbiamo anche tenuto pienamente conto della libertà di espressione. In base alle nostre regole, le emittenti possono includere opinioni controverse come parte di un legittimo dibattito nell’interesse pubblico e la forte sfida al signor Morgan da parte di altri partecipanti ha fornito un contesto importante per gli spettatori.
Tuttavia, abbiamo ricordato a ITV di prestare maggiore attenzione ai contenuti che parlano di salute mentale e suicidio in futuro».

Meghan e Harry, la regina Elisabetta ne ha abbastanza: pronta a portarli in tribunale

Principe Andrea di York, l'accusatrice di Epstein gli fa causa: «A 17 anni costretta a fare sesso con lui»

Cosa aveva detto il giornalista

A suo tempo, il giornalista aveva risposto: «Mi dispiace, non credo a una sola parola che ha detto Meghan Markle. Non ci crederei neanche se mi leggesse un bollettino meteorologico».
Qualche ora dopo, ITV aveva rilasciato una dichiarazione che confermava l'allontanamento del presentatore dallo spettacolo dopo sei anni al fianco di Susanna Reid: «In seguito alle discussioni con ITV, Piers Morgan ha deciso che ora è il momento di lasciare Good Morning Britain. ITV ha accettato questa decisione e non ha altro da aggiungere».
Dopo la notizia dell’emittente, Piers era andato su Twitter per rivelare di essere fermamente convinto delle sue osservazioni. Aveva scritto: «Lunedì ho detto che non credevo a Meghan Markle nella sua intervista a Oprah. . La libertà di parola è una collina su cui sono felice di morire». 

 

 

Ultimo aggiornamento: 2 Settembre, 08:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA