L'Alzheimer e Napoli ai Nastri d'argento 2017:
menzione speciale per «Lettere a mia figlia» |Video

ARTICOLI CORRELATI
di Francesca Cicatelli

Menzione speciale ai Nastri d'argento al cortometraggio "Lettere a mia figlia" interpretato da Leo Gullotta. Lo short movie, girato tra Napoli e provincia è prodotto da Pulcinella Film in collaborazione con Paradise Pictures per la regia di Giuseppe Alessio Nuzzo (dal 27 aprile nelle sale con il suo primo lungometraggio "Le verità" con Francesco Montanari, Nicoletta Romanoff e la partecipazione di Maria Grazia Cucinotta). “La storia è quella di un uomo che ha vissuto la sua vita gioiosa in famiglia con la moglie e la bambina che diventerà presto donna – spiega Leo Gullotta che giovedì ha ritirato insieme al regista il premio assegnato dall'Sngci - Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani – in questo percorso lo aggredisce la malattia che porterà lui e la sua famiglia ad attraversare un dolore quasi ‘cosciente'”.
Dopo le proiezioni a Los Angeles (2 febbraio, Istituto Italiano Di Cultura di Los Angeles) e Reggio Calabria (15 febbraio, Teatro sullo Stretto - Reggio Tv) il cortometraggio sull'Alzheimer arriva a Napoli grazie alla collaborazione di Alessandro e Andrea Cannavale.
 
 
Sabato 22 Aprile 2017, 10:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP