Sanremo 2020, Morgan e Bugo squalificati: lite sul palco, stop all'esibizione. Social scatenati

Sabato 8 Febbraio 2020
​Sanremo 2020. Una scena mai vista sul palco in 70 anni di Festival. Morgan cambia il testo della canzone "Sincero" e, apparentemente riferendosi a Bugo, canta leggendo da un foglietto di carta: «Brutte intenzioni e le maleducazioni, la tua brutta figura di ieri sera (nella serata delle cover, ndr.), la tua ingratitudine e la tua arroganza, fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa». Quest'ultimo lascia il palco nel bel mezzo della canzone, con l'orchestra che smette di suonare pochi secondi dopo. «Hanno litigato a morte», si sente da uno dei microfoni accesi.

LEGGI ANCHE Sanremo, tutti i baci della quarta serata: Fiorello e Ferro, Achille Lauro, Nannini e Coez

Dopo lo stop all'esibizione di Bugo e Morgan, tocca a Fiorello mettere una pezza e ristabilire la calma. Prima ammette: «Non ho capito niente di quello che è successo». Poi, rivolto ad Amadeus, ironizza: «Proclamiamo il vincitore stasera, così ce ne andiamo a casa». E ancora: «Uno in meno, meglio così». Successivamente, dopo l'esibizione di Rita Pavone, Amadeus precisa: «Se Bugo e Morgan non rientrano per cantare, ci sarà automaticamente la squalifica del brano». Alla fine Bugo e Morgan sono ufficialmente squalificati.
 
 
Ultimo aggiornamento: 02:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA