Eduardo De Filippo, un francobollo per i 120 anni dalla nascita

Domenica 24 Maggio 2020 di Antonella Forni

Dopo la moneta da 5 euro della zecca di stato, arriva oggi, nel giorno esatto del centoventesimo anniversario della sua nascita, un francobollo con il volto di Eduardo De Filippo: tramite Poste Italiane, infatti, il ministero dello Sviluppo economico ha emesso un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica dedicata alle eccellenze italiane dello spettacolo del valore di 1,10 euro.

Tiratura di 600.000 esemplari, in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Il bozzetto, a cura di Fabio Abbati, sullo sfondo di un sipario vede ritratto di profilo Eduardo, accanto al cui nome compaiono le date 1900 e 1984 (l'anno della sua morte).
 


Presso lo Spazio Filatelia di Napoli, solo oggi, sarà disponibile l'annullo. Il francobollo e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli uffici postali con sportello filatelico di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.

Per il primo giorno di emissione è stata realizzato una cartella filatelica in formato A4 a tre ante, contenente una quartina di francobolli, un francobollo singolo, una cartolina annullata ed affrancata, al costo di 15 euro.

«A 120 anni dalla nascita di Eduardo De Filippo, il suo volto, la sua voce sono ormai sedimentati nel nostro immaginario, le sue opere da Napoli milionaria! a Gli esami non finiscono mai sono quasi una eco morale che nei periodi complicati che a volte viviamo ci riporta parole che risuonano come un muto ordine di resistere, condiviso da Nord a Sud: Ha da passà 'a nuttata», commenta Tommaso De Filippo, presidente della fondazione che porta il nome del nonno. 

Ultimo aggiornamento: 11:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA