SERGIO MATTARELLA

Eduardo De Filippo, l'omaggio di Mattarella: «Genio creativo amato in tutto il mondo»

Domenica 24 Maggio 2020

«Centoventi anni fa nasceva Eduardo De Filippo, straordinario protagonista del panorama culturale italiano del Novecento, autore prolifico e genio creativo apprezzato in tutto il mondo, che ha saputo coniugare tradizione e modernità». Lo ricorda in una dichiarazione il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
 


«Figlio d'arte - prosegue Mattarella - formatosi giovanissimo nell'ambito del teatro napoletano, ha sperimentato, nel corso della sua vasta e versatile carriera, percorsi inediti che, superando la comicità farsesca fine a sé stessa, hanno trasposto nella rappresentazione scenica i temi della realtà contemporanea, con le incertezze, le aspettative, le illusioni e i disincanti di una umanità segnata da eventi epocali e da forti contraddizioni. Il suo peculiare stile espressivo, incentrato sulla caratterizzazione dei personaggi impersonati, resi vitali e spontanei grazie a una raffinata tecnica di recitazione che univa al sapiente uso del dialetto, dando luogo a fraseggi entrati nel nostro patrimonio linguistico, l'intensa capacità interpretativa, ne testimonia l'abile maestria e il talento comunicativo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA