Nel nome di Ciro Madonna: a distanza di quasi trent'anni spettacolo per commemorare il drammaturgo

di Titti Esposito

Uno spettacolo per ricordare il proprio fondatore. A distanza di quasi trent'anni dalla sua scomparsa. Così la cooperativa teatrale Cat, eredità di Italo Celoro e Ciro Madonna, oggi guidata da Marcella e Sergio Celoro, ha deciso di ricordare il drammaturgo stabiese.

"O gliuommero", l'atto unico ( il 16 febbraio ed il 2 marzo al teatro di via dei Mugnai a Castellammare, posto unico, per informazioni 0818701327) andrà in scena con la musica scritta dal maestro Italo Celoro con la regia del figlio Sergio.

L'opera a cui parteciperanno anche Marcella Celoro, Agostino di Somma, Luca Izzo e Sergio Celoro, è un omaggio alla passione e capacità artistica di un figlio del territorio all'ombra del Vesuvio, fra le eccellenze del teatro locale e nazionale.

"Il  modo migliore di raccontare il passato, il nostro passato, che è anche il nostro presente e futuro-spiegano Marcella e Sergio- era tornar sul palcoscenico con una storia rappresentativa della sua arte, fatta di vita comune, emozioni, tradizioni, confronti fra personaggi diversi eppure simili".  

Venerdì 9 febbraio nella sala consiliare di palazzo Farnese, alla presenza anche del sindaco Antonio Pannullo, alle 10,30, la presentazione dell'evento.
Lunedì 5 Febbraio 2018, 19:38 - Ultimo aggiornamento: 05-02-2018 19:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP