“Paradise”, il nuovo late night show di Pascal Vicedomini con ospiti illustri

Martedì 8 Marzo 2022
Paradise

Un nuovo late night show dedicato a cinema, musica, costume, arte e spettacolo andrà in onda dal 9 marzo in seconda serata su Rai2, per otto settimane: “Paradise”, ideato e condotto da Pascal Vicedomini. Un varietà che vuole esaltare il talento e i traguardi degli artisti italiani ma che darà spazio anche alle principali notizie dello show business internazionale. Dal Teatro Sistina di Roma, tra un racconto e una esibizione live dell’orchestra Paradise guidata del maestro Marcello Cirillo, e degli ospiti musicali, Pascal Vicedomini aprirà tante finestre sui principali eventi di spettacolo e costume, attraverso interviste ai protagonisti e servizi esclusivi.

Faranno parte del cast fisso: gli attori Francesca Tizzano e Aurelio Trombetta e i ballerini Lucrezia Lando e Andrea Evangelista. Un magazine tv ricco di testimonianze e contributi dei grandi protagonisti di ogni genere di intrattenimento, con approfondimenti, incursioni dietro le quinte, le anteprime dai set cinematografici, le novità in arrivo nei vari settori dell’intrattenimento. Obiettivo del programma: contribuire alla “ricostruzione” del sentimento positivo e della gioia di vivere degli spettatori. Un’occasione per rilanciare in maniera irrituale tutto ciò che fa show-business per favorire l’effettiva ripresa e lo sviluppo dell’industria dell’entertainment, e invogliare il pubblico a tornare a frequentare i luoghi di spettacolo.

Video

Ospiti della prima puntata: Carlo Verdone, Clementino, Serena Autieri e Massimo Piparo, il premio Oscar Francesca Lo Schiavo, il candidato all’Oscar Massimo Cantini Parrini, James Senese, le infermiere volontarie della Croce Rossa con l’ispettrice nazionale Sorella Bruna Emilia Scarcella e la giornalista Marzia Roncacci del Tg2. Inoltre è previsto un contributo speciale di Sting a favore della Pace in Ukraina. Tantissimi gli ospiti che si susseguiranno nel corso delle successive 7 puntate. Per il cinema: Massimo Boldi, Nino Frassica, Paolo Ruffini, Jerry Calà, Pupi Avati, Paola Minaccioni, Andrea Roncato, Massimiliano Bruno, Maria Pia Calzone, Enrico Vanzina, il premio Oscar Francesca Lo Schiavo, il candidato all’Oscar Massimo Cantini Parrini, Kaspar e Alessandro Capparoni, Pino Insegno e Alessia Navarro, Susy Del Giudice e Giovanni Esposito, Riccardo Mandolini con Nadia Rinaldi, Martina Difonte, Ines Rodriguez, Marco Pontecorvo, Michele Ragno, Guglielmo Poggi, Massimo Paolucci, Paolo Conticini, Sergio Muniz, Luca Ward e il regista americano Abel Ferrara.

LEGGI ANCHE Televisione digitale: oggi è il giorno dello switch off, cosa bisogna fare se non si ricevono più i canali

Per la musica, direttamente dal Festival di Sanremo 2022 Fabrizio Moro, Matteo Romano, Yuman insieme a Marco Masini, Maria Nazionale, Fausto Leali, Paolo Belli, Valentina Stella, Sal Da Vinci, Eugenio Bennato, Beppe Carletti e i Nomadi, Andrea Griminelli, Franco Ricciardi, marco Conidi e l’Orchestraccia, Lodo Guenzi, Marco Zurzolo, Olen Cesari, Gigi Finizio, Lino Cannavacciulo, Gigi di Rienzo e l’americana Nicole Slack Jones. E ancora Giampiero Mughini, Donato Carrisi, Enrico Vanzina, Luca Sommi, Eva Henger e i ballerini Lucrezia Lando, Andrea Evangelisti, Simone di Pasquale e la Bollywood dance Roma, i giovanissimi influencers, bloggers e tik-tokers della Stardust House.

E per la solidarietà, il campione di rugby di Parma Maxime Mbanda, il sottosegretario alla salute Pierpaolo Sileri, la scienziata Maria Rosaria Capobianchi con il sindaco di Procida Dino Ambrosino per parlare di Procida, capitale italiana della cultura 2022. «Eduardo De Filippo diceva che gli esami non finiscono mai ed io con “Paradise” mi trovo di fronte alle più entusiasmante e completa esperienza della mia vita. Un'avventura che voglio dedicare a due donne che malgrado non ci siano piu' sono sempre al mio fianco avendomi sempre trasmesso grande fiducia: mia mamma, che mi portava da bambino a vedere i musical di Garinei e Giovannini. E Raffaella Carrà che nei momenti più complicati della mia professione mi ha sempre detto: Vai avanti Pascal. Tu sei forte come me e Fabio. Grazie mamma, grazie Raffaella», le parole di Pascal Vicedomini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA