“Ricomincio dal no”, Caterina Balivo intervista Valentina Nappi: «Nel porno le donne guadagnano più degli uomini»

Lunedì 24 Maggio 2021
Caterina Balivo e Valentina Nappi

Caterina Balivo nel nuovo episodio del suo podcast “Ricomincio dal NO” intervista l’attrice pornografica Valentina Nappi. Online da lunedì 24 maggio il nuovo podcast di “Ricomincio dal NO”, in cui Caterina Balivo, dopo aver ospitato personalità di fama internazionale provenienti dal mondo dello sport, della scienza, dell’imprenditoria e dello spettacolo, intervista la pornostar e performer Valentina Nappi.

 

 

 

 

 

 

Caterina Balivo intervista Valentina Nappi

 

 

Caterina Balivo nel nuovo episodio del suo podcast “Ricomincio dal NO”, online dal 24 maggio, intervista l’attrice pornografica Valentina Nappi. Ecco così, che dopo essersi fatta confessare il NO più grande ricevuto dalla sua ospite, Caterina guida l’ascoltatore nella vita della Nappi che, tra ragionamenti e aneddoti, mette in luce il suo pensiero e modo di approcciarsi al mondo.

Sorprendenti alcune dinamiche che ruotano attorno al settore in cui opera l’attrice, come la differenza di guadagni tra uomo e donna: “Mediamente – ha spiegato la Nappi - le donne guadagnano di più a parità di popolarità. Perché ci sono tanti maschi che vogliono fare porno ma non tante femmine”.

 

 

 

 

Quando Caterina Balivo le chiede se un ragazzino non possa arrivare a provare disagio verso il proprio corpo nel vedere gli attori super dotati dei film a luci rosse, la Valentina Nappi fs sapere: “In realtà nel porno c’è spazio per corpi di tutti i tipi. Ci sono addirittura i micro-dotati: c’è veramente di tutto. Alcuni miei colleghi superdotati hanno difficoltà a trovare partner in privato”.

Un accenno anche al body shaming: “Lì dove fallisce il body shaming è che dovremmo parlare del fatto che il corpo sessualmente è bello sempre. Il piacere in realtà non ha nulla a che fare con tutte queste cavolate, ma con la tecnica”.

Ricomincio dal NO - ascoltabile gratuitamente su Spotify, Apple Podcast, Google Podcast e Spreaker - è prodotto da Chora, la nuova podcast company italiana, diretta da Mario Calabresi, nata nel 2020 con l’obiettivo di sviluppare nuove identità narrative nel mondo delle produzioni audio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento