Capri-Napoli non competitiva,
​vincono Barbuscia e Volpi

Sabato 12 Settembre 2020
Un nuotatore di Roma di 49 anni, Michele Barbuscia, e un'atleta di Mantova di 47 anni, Laura Volpi, sono i vincitori della Capri-Napoli non competitiva, la kermesse di nuoto di fondo aperta ai non qualificati alla gara agonistica e alle staffette che si è svolta ieri, con partenza da Le Ondine Beach Club e arrivo nelle acque antistanti il Circolo Posillipo.

Barbuscia ha chiuso la rassegna organizzata dalla società Eventualmente Eventi & Comunicazione di Luciano Cotena in 8.05.10. «Sono tornato alla Capri-Napoli per la seconda volta. Nella prima circostanza - racconta - chiusi in 8.04, ma stavolta le condizioni del mare erano meno favorevoli. Abbiamo incontrato poco dopo la metà del percorso acque agitate e contrarie al nostro senso di marcia. Comunque essere qui è sempre bello ed emozionante».

Sulla stessa lunghezza d'onda Laura Volpi. «Ho nuotato nuovamente alla Capri-Napoli - ha detto - 11 anni dopo la prima esperienza, quando chiusi la prova assoluta al quarto posto nella gara femminile. Da allora è cambiato tanto: sono diventata mamma e ho preferito dedicarmi a questo compito, lasciando il nuoto in secondo piano. Ora che avevo la possibilità, ho voluto riprovarci. Le sensazioni sono sempre straordinarie, anche se le condizioni meteo-marine purtroppo non sono state delle migliori».

Nella prova a staffetta primi i componenti dell'Asd Thebris di Ponte Felcino (Perugia), composta da tutti giovanissimi (sei atleti tra i 15 e i 19 anni) che fanno nuoto a livello agonistico in piscina: 6.58.30 il loro tempo. Hanno preceduto Sorrento Infinity (7.16.36) e i padroni di casa del Circolo Posillipo (7.17.11). © RIPRODUZIONE RISERVATA