Ciclismo, ritorna Granfondo Campania
con partenza e arrivo al Vulcano Buono

Venerdì 23 Luglio 2021
Ciclismo, ritorna Granfondo Campania con partenza e arrivo al Vulcano Buono

Preparatevi a grandi emozioni, in vista della nuova edizione della manifestazione sportiva amatoriale Granfondo Campania, la kermesse ciclistica organizzata dalla società Black Panthers di Francesco Vitiello, in programma per domenica 19 settembre con partenza e arrivo dal centro Commerciale Vulcano Buono di Nola. Anche per quest’anno il percorso toccherà diverse province campane per una lunghezza di circa 120 chilometri.

Si conferma testimonial della gara, che richiamerà centinaia di sportivi, El Diablo Claudio Chiappucci, conosciuto per le sue straordinarie imprese al Tour de France, dove ha vestito per diversi giorni la maglia gialla, salendo tre volte sul podio a Parigi, e vinto per due volte la classifica di miglior scalatore. Accanto all’atleta di Uboldo, a dare la propria adesione, Francesco Moser e Gianni Motta, ciclisti dai grandi traguardi, presenti nell’albo d’oro del Giro d’Italia.

Ancora una volta, la Granfondo Campania, ha tutte le carte in regola per candidarsi ad essere uno degli eventi ciclistici più importanti del panorama non solo regionale: «Continuiamo a crescere, di anno in anno, per raggiungere nuovi traguardi, mettendo in atto ogni possibile sforzo – afferma il presidente del comitato organizzatore Francesco Vitiello – per rendere unica anche questa edizione di una gara che non si è mai fermata, nemmeno durante la pandemia e che ha raccolto nelle precedenti edizioni unanimi consensi tra i partecipanti. Siamo convinti che ci siano tutti i presupposti per fare della prova del 19 settembre un appuntamento che coinvolgerà centinaia di sportivi».

Il Centro Commerciale Vulcano Buono è un progetto dell’architetto Renzo Piano.

Pur sorgendo su un’area complessiva di 500.000 metri quadri, Vulcano Buono è armoniosamente inserito all’interno del paesaggio circostante: il suo esterno è infatti ricoperto di macchia mediterranea, soluzione che azzera quasi del tutto l’impatto ambientale dell’opera.

All’interno del Centro Commerciale, che offre ai visitatori oltre 140 negozi, si svolgono numerose e diversificate attività: commercio al dettaglio, attività ricettive e di ristorazione, attività artigianali e per il tempo libero, attività espositive e di aggregazione sociale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA