Club Scherma Salerno protagonista
in pedana a Brescia e Cagliari

Mercoledì 8 Dicembre 2021 di Diego Scarpitti
Giuseppe Di Martino

Club Scherma Salerno protagonista in Lombardia e in Sardegna. Un oro con Giuseppe Di Martino, un bronzo firmato da Andrea Pianese e un settimo posto conquistato da Sirya Bernadette Lambiase. È il ricco bilancio ottenuto nella prima prova del Gran Prix nazionale Kinder Joy of Moving, riservata agli under 14 a Brescia.

Fioretto maschile e femminile in pedana. La kermesse ha visto confrontarsi circa 700 baby tiratori provenienti da tutta Italia ed ha regalato grandi soddisfazioni allo staff tecnico guidato dal maestro Marco Autuori. A salire sul gradino più alto del podio è stato Giuseppe Di Martino, che ha trionfato nella categoria Ragazzi. Il fiorettista salernitano ha sconfitto 15-5 Enea Santiago Carnovali (Associazione Schermistica Bresso) nei quarti di finale, e si è aggiudicato il successo, dopo avere battuto in semifinale (15-11) Tommaso Rovaris (chiuderà terzo insieme a Niccolò Cecconi del Circolo Scherma Aretino) e Nicolò Rossi (15-10), entrambi della Scherma Brescia.

Ha invece conquistato il terzo gradino del podio Andrea Pianese nella categoria Maschietti, al debutto in campo nazionale. L’atleta del Club Scherma Salerno è entrato in zona medaglie grazie al successo (10-5) su Valerio Curcio (Circolo Scherma Aretino): è stato fermato solo in semifinale da Stefano Tonini (Udinese Scherma), secondo classificato alle spalle di Jonas Spiller (Accademia Scherma Gallaratese).

Esordiente sul palcoscenico nazionale Sirya Bernadette Lambiase, settima nella categoria Bambine. A vincere la rassegna Sara Rizzato (Scherma Brescia), che ha preceduto Sara Longoni (Brianza Scherma). Proprio quest’ultima ha privato la salernitana di un posto sul podio, per una sola stoccata.

A un passo dai «top 8» hanno chiuso Luca GiordanoAnna Marie Maisto Alessandro Bonavita, sempre in rappresentanza del Club Scherma Salerno, guidato a fondo pedana dai tecnici Stefano Apolito e Luca Bottiglieri. Buone indicazioni sono arrivate anche da Andrea Cammarota, Mattia Tedesco, Mario Malangone, David Terlizzi, Paolo Federico Cupo, Martina Funari, Giulia Messano, Emma Cuffaro, Lorenzo Tina, Edoardo Di Giacomo e Maurizio Pio Silvestri.

 

Risultati di prestigio, quelli degli under 14 del sodalizio di via Laurogrotto, rafforzati dalle eccellenti performance di Francesco Pio Iandolo ai Campionati italiani under 23 di Cagliari. Il fiorettista del Club Scherma Salerno, appena entrato nel Centro Sportivo Esercito, ha raggiunto il quinto posto nella competizione individuale e il secondo nella prova a squadre, proprio con la formazione degli atleti militari. In Sardegna presente la sannita Francesca Boscarelli, per la prima volta in veste di tecnico dell'Esercito.

Primo podio a squadre per lo schermidore foggiano allenato dal maestro Marco Autuori, figlio di Matteo, past president Fis Campania e consigliere federale nazionale. «Siamo orgogliosi di quanto fatto a Brescia dai nostri under 14. Dopo tanto allenamento, a causa della sospensione delle gare per l'emergenza sanitaria, ripartiamo alla grande nel segno della tradizione del nostro Club e con nuovi talenti che stanno già dimostrando il loro valore in campo nazionale. Un plauso a tutti loro e alle loro famiglie per l'impegno e l'amore per la scherma che hanno mostrato. Si continua a lavorare per proseguire in questo percorso di crescita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA