ISL, il Gran Caffè Gambrinus apre le porte
a Martin Truijens e ai New York Breakers

Giovedì 23 Settembre 2021 di Diego Scarpitti
Scandone

Clinic e caffè. Al Gambrinus, già set de Il commissario Ricciardi e I Bastardi di Pizzofalcone, conoscenze e considerazioni clorate con i tecnici dei New York Breakers, guidati da Martin Truijens, olandese classe 1978, già head coach dei Paesi Bassi (2005-2016) e della Danimarca (2017-2019), con oltre 75 medaglie vinte a livello internazionale dai suoi atleti. Domani (ore 12.45) sarà un incontro certamente interessante alla luce delle recenti Olimpiadi di Tokyo e un confronto stimolante con 30 allenatori, alla presenza di Paolo Trapanese, presidente Federnuoto Campania, di Luca Piscopo, consigliere nazionale Fin, e Walter Bolognani, responsabile delle squadre giovanili della Federazione italiana.

«E' essenziale che un evento come l’International Swimming League rimanga sul territorio, per il quale nasca una contaminazione con i nostri atleti, nell’intento di vedere gli allenamenti e le gare dei più grandi campioni mondiali», spiega Trapanese. «Il talk di domani è una occasione di confronto con atleti e tecnici. Bambini a bordo vasca che incontrano i loro campioni è un fatto esperienziale, che li proietta verso l'eccellenza. E questo incontro è anche un messaggio politico rivolto all’amministrazione comunale. E’ di questo che ha bisogno il nostro territorio, di contaminazioni che servano a farlo crescere», ribadisce il suo pensiero il numero uno della Federnuoto regionale.

«È un bellissimo momento di confronto tra allenatori di altissimo spessore: i tecnici arricchiscono il loro bagaglio. Il tema del clinic appassiona anche i giovani allenatori», osserva Piscopo. 

Da questa sera la piscina Scandone ospiterà le ultime quattro sfide del primo round, due di regular season e due extramatch, che definiranno le otto formazioni che andranno ai playoff di Eindhoven. Prosegue, inoltre, l'impegno di Isl fuori dalla vasca, in una Regione Campania che ha potuto apprezzare le stelle del nuoto mondiale in giro per le località turistiche, per i musei, a contatto con le realtà sociali della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA