Ecco come funziona l'algoritmo
per la classifica della serie A

Wednesday 3 June 2020 di Emiliano Bernardini
Una formula matematica, o meglio un  modello matematico per la ponderazione delle classifiche nell'impossibilità di conclusione regolare dei campionati. Questa la dicitura esatta riportata nella relazione della Figc con cui si spiega come funzionerà l'algoritmo con cui bisognerà letteralmente fare i conti. 

Quando si potrà usare l’algoritmo?
«Nei casi di sospensione e/o annullamento dei campionati e comunque in tutti quei casi in cui non sia possibile proseguire e portare a termine nei tempi necessari un campionato, con riferimento tanto alla regular season che alle fasi post- season». Di fatto verrà utilizzato se, una volta iniziato, il campionato non potrà essere portato a termine. Dovranno però essere state giocate almeno tre partite.

Cosa determinerà l'algoritmo?
Di sicuro le retrocessioni e i piazzamenti per le prossime coppe europee. Quasi sicuramente non sarà usato per l'assegnazione dello scudetto. Se verrà usato l'algoritmo di fatto il titolo non verrà dato a nessuno. La decisione ufficiale verrà presa nel prossimo consiglio federale dell'8 giugno.

Come posso calcolare i punti?
Attraverso una formula matematica.

Pt(x) +[(mpc t(x) x ct(z-x)) +(mpf t(x) x ft(z-x))]

Spiegazione
t(x)= ultimo turno di campionato con classifica valida al club interessato;
t(z-x)= numero residuo di gare come differenza tra le gare totali da disputare (z) e quelle disputate (x);
p= Punti validi
mpf = media punti (punti ottenuti/gare disputate);
c t(z-x)= gare casalinghe da disputare;
f t(z-x)= gare in trasferta da disputare;


LA NUOVA CLASSIFICA
Se l'algoritmo dovesse essere utilizzato oggi ecco come cambierebbe la classifica

Juventus 91,2 (=)
Lazio 90,8 (=)
Inter 81,4 (=)
Atalanta 75,4 (=)
Roma 65,5 (=)
Napoli 55,7 (=)
Hellas Verona 52,1 (+1)
Parma 51,4 (+1)
Milan 50,5 (-2)
Bologna 47,7 (=)
Cagliari 47,1 (+1)
Sassuolo 47 (-1)
Fiorentina 42 (=)
Udinese 38,4 (=)
Torino 38 (=)
Sampdoria 36 (=)
Genoa 33,7 (=)
Lecce 32,4 (=)
Spal 22,7 (=)
Brescia 18,9 (=)

Di fatto il Verona supererebbe il Milan per l’ultimo posto disponibile per l’Europa League (tranne se il Milan vince la Coppa Italia). Brescia, Spal e Lecce andrebbero in serie B. Ultimo aggiornamento: 16:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA