Sesso a tre con una donna, chiesti cinque anni per due calciatori: uno di loro è un ex Verona e Spezia

Mercoledì 4 Dicembre 2019
Sesso a tre con una donna, chiesti cinque anni per due calciatori: uno di loro è un ex Verona e Spezia
A tre anni di distanza dalla diffusione di un video hard, in cui facevano sesso con una donna, due calciatori stanno per essere rinviati a giudizio e rischiano fino a cinque anni di carcere. Uno di loro ha militato anche in Italia, con le maglie di Verona e Spezia.

Yacht si schianta contro un faro, ragazza confessa: «Stavo facendo sesso con lo skipper»



Si tratta di Sergi Enrich, 29enne attaccante dell'Eibar, e di Antonio Luna, 28enne difensore del Rayo Vallecano. Nel 2016 entrambi militavano nell'Eibar ed erano balzati agli onori delle cronache dopo la diffusione di un filmato a luci rosse in cui facevano sesso con una donna. Dopo la pubblicazione del video, la donna aveva presentato una querela per violazione della privacy, non avendo mai dato il consenso alla diffusione di quelle immagini, che per qualche giorno fecero il giro del mondo.

Antonio Luna, una 'meteora' in Italia dopo aver vestito le maglie di Verona e Spezia, e l'ex compagno di squadra Sergi Enrich rischiano ora fino a cinque anni di carcere. Tra gli accusati c'è anche un altro ex compagno di squadra all'Eibar, Eddy Silvestre, ora all'Albacete: i due calciatori lo avevano accusato di essere l'autore materiale della diffusione del video hard. «Quel fottuto n***o ci ha messo nei guai», aveva affermato tempo fa Sergi Enrich nelle accuse pubbliche a Silvestre.

Sergi Enrich e Antonio Luna sono accusati di delitti contro la privacy e l'intimità della donna, per aver registrato e inviato quel video a Eddy Silvestre, mentre quest'ultimo è accusato solamente della diffusione del filmato. Lo riporta 20minutos.es. In quel video si vedeva chiaramente la donna che, una volta accortasi di essere filmata, chiedeva invano di interrompere la registrazione. Dopo la richiesta del pm di Guipuzcoa, sarà ora il Tribunale di San Sebastian a decidere se rinviare o no a giudizio i tre calciatori. Ultimo aggiornamento: 15:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA