Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Salernitana-Roma, Nicola sprona:
«Voglio che diamo il massimo»

Sabato 13 Agosto 2022 di Enrico Vitolo
Salernitana-Roma, Nicola sprona: «Voglio che diamo il massimo»

L'attesa è finita, riecco il campionato di Serie A a distanza di neppure tre mesi dalla storica salvezza. Ma questo ormai è il passato, ora la Salernitana è chiamata a dover raggiungere un nuovo obiettivo. Una nuova salvezza. Il percorso inizierà domani sera allo stadio Arechi quando la Salernitana riceverà la Roma di Mourinho:

«Provo grande emozioni per il debutto, voglio vedere da subito una squadra consapevole dei suoi limiti ma desiderosa di dare il massimo. L'anno scorso a Roma mostrammo qualità, carattere e intensità, sarebbe bello ripetere quella prova. Ovviamente con un risultato diverso - ha affermato in conferenza stampa Davide Nicola -. Voglio un gioco aggressivo che rispetti il mio dna e quello della nostra gente. È bello tenere la palla, ti fa sentire capace ed esteticamente bello. Ma anche la fase di non possesso determina tanto, ancora di più nel calcio moderno. Difendersi bene non è solo un concetto di tempo, ma di organizzazione».

Per la sfida contro i giallorossi il tecnico dei granata dovrà rinunciare a Lovato, Jaroszynski e Bohinen, ma avrà a disposizione Radovanovic, Bradaric e gli ultimi arrivati Bronn, Candreva e Vilhena: «Non vedo l’ora di vedere domani il presidente perché si è davvero adoperato per cercare di portare quanto prima i giocatori di cui avevamo assoluta necessità, è stata una settimana molto impegnativa soprattutto per il mio staff che ha dovuto fare test aggiuntivi per valutare le condizione degli ultimi arrivati. Soddisfatto del mercato? Non siamo ancora completi, è evidente, ma il direttore e la proprietà ci aiuteranno a progredire. Ora a me interessa integrare chi è già arrivato, il mio unico pensiero è Salernitana-Roma. Il mercato chiude tra 20 giorni, c'è tempo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA