Juve Stabia. Di Mariano non ha dubbi:
«Ad Ascoli per riprendere la corsa»

Martedì 4 Febbraio 2020 di Gaetano D'Onofrio
Non c’è tempo per rammaricarsi della sconfitta di domenica col Perugia, la Juve Stabia guarda avanti e già mette nel mirino l’anticipo di venerdì sera ad Ascoli. “Dispiace per la sconfitta – a parlare è l’ultimo arrivato in casa stabiese Francesco Di Mariano -. Perdere con due rigori fa sempre male, senza entrare nel merito delle scelte. Di certo ha ragione Caserta nel criticare la mancata reazione dopo il 2-1. Ma quella di domenica è ormai alle spalle, abbiamo davanti una sfida importantissima in cui non dobbiamo commettere errori”. Ad Ascoli l’esordio di Stellone, nuovo allenatore sulla panchina marchigiana, uno sprone in più anche per la Juve Stabia: “E’ il momento peggiore per incontrarli, il cambio di guida è sempre di stimolo per ogni squadra. Ma affronteranno una squadra arrabbiata, e desiderosa di riprendere il cammino interrotto”. Di Mariano arriva alla Juve Stabia dopo l’esperienza a Venezia: “Non ho avuto dubbi. Qui conoscevo Provedel, Allievi, Mastalli, Troest, Addae, ed è stato facile inserirsi. Questa è una grande piazza, un bravissimo allenatore, sono convinto che ripartiremo alla grande”. © RIPRODUZIONE RISERVATA