La Casertana punisce la Juve Stabia
con un gol per tempo nel recupero

Mercoledì 27 Gennaio 2021 di Gaetano D'Onofrio
La Casertana punisce la Juve Stabia con un gol per tempo nel recupero

Un gol per tempo, e la Casertana centra il colpo da novanta al Romeo Menti, superando nel derby, recupero dello scorso 23 dicembre, una Juve Stabia ormai allo sbando, al terzo stop di fila dopo le sconfitte con Ternana e Monopoli. Padalino resta sulla graticola, e domenica, contro la Vibonese, potrebbe seriamente giocarsi la panchina qualora la sua squadra non riesca a dare una svolta al suo campionato, con il girone di andata chiuso ora fuori dalla zona playoff.

Una gara attenta, un Avella in grande giornata, e tanta concretezza sotto rete, consentono all’undici di Guidi di centrare il poker di vittorie consecutive e di mettere la freccia proprio a danno dei gialloblù, centrando il decimo posto proprio al giro di boa.

Due infortuni, Lia nel riscaldamento, e Cernigoi dopo meno di mezzora cambiano i programmi di Padalino in corso d’opera, ma le solite amnesie in difesa, nonostante il cambio con Mulé al fianco di Troest ed Allievi costano a caro prezzo per una sconfitta che pesa come un macigno sul campionato degli stabiesi.

Il vantaggio della Casertana arriva nel finale del primo tempo. Turchetta riceva da Cuppone, abile a recuperare palla sull’errore di Allievi, si accentra, e trova col un tiro dal limite l’angolino basso che supera Tomei. Nella ripresa Juve Stabia vicina al pari con Fantacci, ma è l’ex di turno, Castaldo, a trovare il quarto sigillo alla Juve Stabia. Ancora decisivi gli istanti finali della seconda frazione, Cuppone affonda sulla destra, scarico per l’attaccante di Giugliano che a due passi gira in rete regalando il successo alla Casertana. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA