La Juve Stabia scarica Mastalli:
«Non sapevamo dell'operazione»

Venerdì 19 Febbraio 2021 di Gaetano D'Onofrio
La Juve Stabia scarica Mastalli: «Non sapevamo dell'operazione»

Non si spegne la polemica del “caso Mastalli” in casa Juve Stabia. Il calciatore si è sottoposto ad intervento di pulizia del ginocchio, a detta del club all’insaputa di tutti, ma dopo il chiarimento del procuratore del calciatore, che avrebbe avvisato a mezzo pec delle sue intenzioni il club, giunge la replica della società con l’amministratore unico, Vincenzo Todaro che, di fatto, scarica l’ormai ex capitano: «Ritengo doveroso, tenuto conto del divulgarsi di notizie più o meno corrette, fare chiarezza su quanto accaduto per il tesserato Alessandro Mastalli. Lunedì 15, alle 19.03, è pervenuta a questa società una comunicazione a mezzo Pec di Mastalli, con annesso preventivo spesa, evidenziante la necessità, per lo stesso, di un intervento chirurgico in artroscopia al menisco, senza peraltro specificare il giorno in cui detto intervento si sarebbe dovuto effettuare, sebbene il nostro staff sanitario avesse già espresso parere diverso, ritenendo sufficiente, nel caso di specie, un approccio conservativo con idoneo trattamento terapeutico e fisioterapico. Mercoledì abbiamo informalmente appreso che il tesserato si è sottoposto ad intervento chirurgico. Quanto accaduto, ovviamente, ha indotto il sottoscritto e la Società a delle valutazioni, sia sotto un profilo umano che meramente professionale. Mi sia consentito, sempre per una corretta circolazione di notizie che, seppure questa società abbia precedentemente più volte proposto il rinnovo contrattuale al Mastalli, non ne ha mai ostacolato il trasferimento ad altro club, anzi, come ben noto all’entourage dello stesso, nella recente sessione di mercato invernale, ha anche cercato di agevolare e incentivare la sua cessione ad altra società, a titolo gratuito, al fine di soddisfare le sue aspettative».

© RIPRODUZIONE RISERVATA