Juve Stabia, Orlando si scopre profeta:
«Saremo protagonisti per la corsa alla B»

Lunedì 14 Dicembre 2020 di Gaetano D'Onofrio

Aveva iniziato il suo campionato con l’incubo del Covid che gli aveva negato persino l’opportunità di iniziare la preparazione e raggiungere Castellammare. Una lunga lontananza, il ritorno nel gruppo e, pian piano, con la condizione che cresceva nel tempo, nelle ultime settimane è diventato spesso l’uomo in più nel tridente della Juve Stabia di Padalino.

“Sono contento – spiega Franscesco Orlando -, con il Potenza abbiamo disputato un’ottima gara, e per me è arrivato finalmente quel gol che aspettavo da tempo. In settimana avevamo preparato bene la sfida, ma è già tempo di archiviarla e pensare al Catanzaro, un avversario sicuramente ostico, che ci aspetta la prossima settimana”.

Una Juve Stabia in crescita, che sogna in grande: “Sicuramente. Stiamo bene, e man mano che il gruppo si cementa anche i risultati sul campo migliorano. Abbiamo un ottimo allenatore, e sono convinto che saremo protagonisti fino alla fine”. Con Fantacci, l’altra nota lieta dell’avvio di stagione, un rapporto subito fraterno, con un assist al bacio per l’1-0 ai rossoblù: “Abitiamo insieme, per quel pallone mi sa che gli dovrò una cena. Ma in generale credo trovarmi bene un po’ con tutti. Abbiamo un’ottima squadra, e tra le pretendenti alla promozione ci siamo anche noi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA