Turris, Longo in gruppo:
contro il Monopoli dubbio Persano

Mercoledì 14 Ottobre 2020 di Raffaella Ascione

Contro il Monopoli potrebbe finalmente toccare a Fabio Longo. L’esito dell’esame ecografico cui il capitano della Turris si è sottoposto in giornata autorizza infatti a sperare che l’assenza forzata dal rettangolo verde stia ormai per finire. Da domani il bomber corallino – che intanto scalpita, letteralmente – potrà riaggregarsi alla squadra e prendere parte al consueto test infrasettimanale, dal quale si trarranno tutte le considerazioni del caso. A questo punto una sua convocazione per la gara di domenica appare ragionevolmente ipotizzabile.  

 

In dubbio Persano, costretto ad alzare bandiera bianca nel corso del primo tempo di Bisceglie a causa di un problema muscolare.

 

Resta intanto concreta la possibilità che contro i gabbiani pugliesi il Liguori possa parzialmente riaprire i battenti nei limiti del 15% della capienza totale, così come stabilito dall’ultimo Dpcm. Dunque, a fronte di una capienza complessiva di 3.377 posti, il comunale potrebbe riaprire per 506 tifosi: il condizionale resta d’obbligo, dal momento che lo stesso decreto fa espressamente riferimento alla possibilità che le Regioni e le Province autonome, considerato l’andamento della curva epidemiologica nei propri territori, possano stabilire – d’intesa con il Ministro della Salute – un diverso numero massimo di spettatori, anche in relazione alle dimensioni ed alle caratteristiche degli impianti.

 

Distanziamento interpersonale, rilevazione della temperatura all’ingresso ed utilizzo della mascherina a protezione delle vie respiratorie, le misure di sicurezza che il club sarà tenuto a garantire: misure che la Turris, dal canto suo, aveva già chiarito – in una precedente nota – d’esser pronta ad attuare («Se il criterio è quello di garantire distanziamento e prenotazione del posto a sedere, allo stadio Liguori siamo già pronti per i nostri abbonati, avendo utilizzato un sistema di assegnazione dei sediolini numerati pienamente rispettoso di distanze e cautele»). Tutto dipenderà insomma dalla Regione Campania.

 

Nel frattempo, è stato ufficialmente anticipato il fischio d’inizio del match del Barbera contro il Palermo, in programma mercoledì 21 ottobre: si giocherà alle ore 15. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA