È Volpe il presidente dell'Agropoli:
nel direttivo anche un ex calciatore

Mercoledì 12 Febbraio 2020 di Gerardo Lobosco
Almeno per il momento si pone fine alla crisi societaria in casa Agropoli, determinatasi dall'uscita di scena dell'ex presidente Stefano Bisogno. Dall'incontro avuto tra il collettivo dei tifosi Agropolesi e il delgato allo Sport del Comune Giuseppe Cammarota, è stato stabilito il nuovo organigramma societario che dovrà cercare di tenere in vita il glorioso club tirrenico che mai prima d'ora ha rischiato di scomparire proprio alla vigilia del suo centenario. La scelta su chi andrà a ricoprire il ruolo di massimo dirigente è ricaduta su Nicola Volpe, un nome che per la città rappresenta un pezzo della storia del sodalizio.

Volpe, come si legge nel documento diramato dai tifosi è stato sempre organico alla società avendo ricoperto il ruolo di team manager ed anche di presidente, per cui appare la soluzione ideale per tentare di condurre in porto l'obiettivo di salvare il titolo. Con Volpe nel direttivo entrano anche Angelo Cimadomo, ex calciatore del Napoli, Pasquale Curci, e Vincenzo De Filippo, quest'ultimo ricoprirà anche il ruolo di cassiere. Un ruolo importante nella costituzione del nuovo organigramma l'ha ricoperto Saverio Prota. Nei prossimi giorni si attendono le prime dichiarazioni del presidente Nicola Volpe. © RIPRODUZIONE RISERVATA