Nocerina, brutta tegola per la difesa:
frattura per Donida, serve un centrale

Mercoledì 15 Settembre 2021 di Giuliano Pisciotta
Nocerina, brutta tegola per la difesa: frattura per Donida, serve un centrale

Uno scontro di gioco nel corso del test match con la Gelbison, l'uscita dal campo anzitempo e i timori dei giorni scorsi che diventano triste realtà nelle ultime ore. La Nocerina perderà il difensore Donidà per diverse settimane, a causa della frattura al gomito sinistro, subita appunto nell'amichevole contro i vallesi.

Il calciatore, tra i top players rossoneri della scorsa stagione, si è sottoposto a esami strumentali che hanno accertato il grave infortunio, che non lascia spazio nemmeno a certezze relative ai tempi di recupero.

Una brutta tegola a pochi giorni dall'inizio del campionato. Donida era stato impiegato da centrale difensivo nel 3-4-2-1 disegnato da Cavallaro. Un ruolo peraltro non suo, dopo aver evidenziato doti da "cagnaccio" difensivo soprattutto in fase di marcatura. L'infortunio rende ancor più urgente l'acquisto di un difensore centrale per la Nocerina, già priorità prima del ko di Donida.

Il nome più gettonato delle ultime ore è quello di Ciro Cipolletta, classe 1996, che nella scorsa stagione ha indossato le casacche di Arezzo e Savoia. In carriera il difensore centrale ha indossato anche le maglie di Herculaneum, San Severo, Gravina, Madre Pietra Daunia, Recanatese, Gelbison, Fidelis Andria e Foggia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA