Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Grava fa i complimenti a Giuntoli:
«Bravo con Zerbin, ora Gaetano»

Martedì 21 Giugno 2022
Grava fa i complimenti a Giuntoli: «Bravo con Zerbin, ora Gaetano»

«Quando Zerbin venne per la prima volta a Napoli vidi qualche video e pensai ci avrebbe subito dato una mano in Primavera. Cristiano Giuntoli è stato bravo a prenderlo e noi poi l’abbiamo fatto crescere con gli altri». Gianluca Grava raccoglie i frutti del lavoro degli ultimi anni con le giovanili azzurre. Tante le belle notizie dell'ultimo anno: «Vederlo debuttare in Nazionale è stata una soddisfazione per chiunque l’abbia cresciuto giorno dopo giorno, dal magazziniere al dirigente: noi da calciatori ci siamo passati per certe emozioni, spero che i ragazzi si ricordino dei consigli che gli abbiamo dato negli anni». 

Pronto al salto in Serie A è Gaetano. «Non entro nel merito delle scelte che farà mister Spalletti, in questi anni Gaetano e Zerbin hanno dimostrato di avere requisiti e margini di miglioramento, sono giocatori che quest’anno hanno dimostrato il loro valore e sono passati per il nostro settore giovanile» ha detto Grava a Radio Kiss Kiss. «Ambrosino ad alti livelli? Secondo me ha le qualità, ha la forza di non aver mollato mai in questi anni e si sta togliendo grandi soddisfazioni. Se ha la stessa cattiveria e rabbia anche con i grandi, parliamo di un giocatore importante: non gli deve mancare mai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA