Juan Jesus, buona la prima:
l'esordio del jolly della difesa

Venerdì 22 Ottobre 2021 di Roberto Ventre
Juan Jesus, buona la prima: l'esordio del jolly della difesa

Juan Jesus ha esordito dal primo minuto nel match di Europa League contro il Legia Varsavia: il difensore brasiiano è rimasto in campo tutta la partita. Spalletti lo ha schierato da terzino sinistro al posto dello squalificato Mario Rui: una prova buona dal punto di vista difensivo con il presidio attento della fascia anche se con poca spinta in fase offensiva.

 

L'ex difensore giallorosso è un jolly del reparto arretrato: può giocare sia da centrale che da laterale sinistro, una doppia soluzione per Spalletti che lo conosce bene per averlo avuto alla Roma. E domenica all'Olimpico sarà per lui una partita speciale che vivrà da ex anche se dalla panchina. Un difensore esperto molto importante per il gruppo azzurro anche da questo punto di vista. 

 

Ha atteso il suo turno giocando qualche spezzone finale di partita in precedenza ed è stato impiegato da Spalletti dal primo minuto contro il  Legia Varsavia, match che gli azzurri hanno vinto 3-0 sfondando nel finale con i tre gol messi a segno nell'ultimo quarto d'ora e non subendo reti. Per la prima volta in Europa League il Napoli è riuscito a mantenere la sua porta inviolata dopo le cinque reti subite nelle due precedenti partite con Leicester e Spartak Mosca: fase difensiva che ha funzionato al meglio grazie anche al contributo di Juan Jesus. 

Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre, 08:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA