Koulibaly, rabbia con il Senegal:
«Ha minacciato di lasciare la coppa»

Giovedì 13 Gennaio 2022 di Gennaro Arpaia
Koulibaly, rabbia con il Senegal: «Ha minacciato di lasciare la coppa»

Caos nel ritiro della nazionale senegalese in Camerun, dove si sta giocando la Coppa d'Africa. Il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly avrebbe minacciato - secondo quanto informato dal quotidiano senegalese Record quest'oggi - di lasciare la nazionale dopo alcuni screzi con lo staff medico della squadra, reo di non eseguire nuovamente il tampone covid ai positivi del gruppo. 

Koulibaly, infatti, è risultato positivo lo scorso sabato e ha già dovuto saltare la prima sfida in programma del Senegal contro lo Zimbabwe di lunedì. Il protocollo prevedeva un ulteriore test di controllo ieri (test a cui l'azzurro è risultato ancora positivo) e poi ogni due giorni. Kalidou avrebbe invece voluto essere tamponato oggi per - in caso di negatività, essendo asintomatico - riaggregarsi ai compagni e scendere in campo domani, quando il Senegal affronterà la Guinea

D fronte al rifiuto dei sanitari senegalesi sarebbe divampata la rabbia del difensore del Napoli. Che avrebbe anche minacciato di lasciare la nazionale una volta negativo: «Se non gioco domani, cosa ci sono venuto a fare in Coppa d'Africa?» le parole riportate dai media senegalesi. Koulibaly non è il solo positivo della squadra di Aliou Cisse: ai box ci sono anche il portiere del Chelsea Mendy, oltre a Idrissa Gana Gueye e Fode Ballo Touré. 

Ultimo aggiornamento: 21:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA