Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Maradona, Ceci dopo la sentenza:
«Questo provvedimento è nullo»

Giovedì 22 Settembre 2022
Maradona, Ceci dopo la sentenza: «Questo provvedimento è nullo»

Il Tribunale dà ragione agli eredi di Diego Armando Maradona nella lite finita in tribunale contro Stefano Ceci, ex agente del calciatore argentino, ma quest'ultimo non ci sta: «I diritti d’immagine di Maradona sono vigenti. A detta del legale degli eredi, il Napoli ha guadagnato 900.000€ e a loro ha riconosciuto l’8%. Mi auguro che il contratto prosegua regolarmente, non penso che una cautelare possa cancellarlo. I diritti d’immagine e i marchi sono validi, ma soprattutto il provvedimento è nullo perché il sottoscritto non si è presentato all’udienza dato che mi è stata notificata con 25 giorni di ritardo» ha spiegato Ceci.

«I diritti d’immagine sono vigenti. Questa azione è stata intrapresa per una rincorsa ai soldi, a differenza del sottoscritto che continua ad accompagnare Diego» ha continuato Ceci a Radio Crc commentando la vicenda che impedirà anche al Napoli di De Laurentiis di utilizzare l'immagine del Pibe. «Noi lo abbiamo vissuto battito dopo battito, è vivo dentro di noi come tifosi. Sarò a Capri domenica per omaggiare Peppino Di Capri, regalandogli una scultura simboleggiante Diego. La precisazione da fare è una: io continuerò ad onorare Diego!»

© RIPRODUZIONE RISERVATA