Napoli-Genk 4-0, tifosi soddisfatti
ma divisi su Ancelotti

Martedì 10 Dicembre 2019 di Oscar De Simone

Il Napoli archivia la pratica Genk e vola agli ottavi di finale. Una partita straripante quella dei ragazzi di Ancelotti che in soli tre minuti, vanno in vantaggio con la prima rete di Milik. Un gol nato da uno svarione della difesa belga ma che lascia intuire l’andazzo del match. Alla fine dei primi quarantacinque minuti, proprio Arek Milik sarà protagonista di una tripletta. Ma non basta. Nel secondo tempo la gara viene controllata dagli azzurri che si propongono solo con azioni calibrate e precise, nell’area difesa da Vandevoordt, sino all’ultimo gol di Mertens. Una vittoria che segna il passaggio del turno azzurro e mette alle spalle, seppure per una serata, il lungo periodo di crisi.
 


«Finalmente dopo tanto tempo – affermano in strada – torniamo a vincere. Il Genk però, è una squadra inferiore a noi e non crediamo sia un test valido. Abbiamo rivisto il carattere dei ragazzi ma c’è ancora tanto da fare e adesso tutto è in forse».

LEGGI ANCHE Napoli-Genk, Ancelotti non si dimette e va a cena con De Laurentiis

A preoccupare i tifosi, è proprio il destino di Carlo Ancelotti. Una querelle tra società ed allenatore che potrebbe portare ad un divorzio che non trova tutti d’accordo.

«Il cambio di allenatore potrebbe dare uno scossone alla squadra, ma potrebbe anche rimettere tutto in gioco. Il Napoli adesso è in un momento difficile e bisogna rimanere concentrati. Una nuova guida tecnica potrebbe stravolgere tutto, anche se forse sarebbe necessaria. A questo punto non possiamo fare altro che attendere le decisioni di entrambi. Intanto ringraziamo mister Ancelotti per quello che ha fatto e speriamo che tutto si risolva nella maniera migliore per il Napoli».
 

 

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA