Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, Insigne fa il tifo da Toronto:
«Lo scudetto andrà agli azzurri»

Mercoledì 29 Giugno 2022
Napoli, Insigne fa il tifo da Toronto: «Lo scudetto andrà agli azzurri»

A margine della presentazione ufficiale a Toronto, l’ex capitano del Napoli Lorenzo Insigne ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. «Anche da lontano farò sempre il tifo per il Napoli, sono tifosissimo e seguirò tutte le partite. Spero che possano vincere lo scudetto e festeggiare, i tifosi meritano tanto ed è giusto che sia così». Poi un passaggio sulla nuova avventura canadese.

«L’accoglienza è stata molto bella. Non me l’aspettavo, a partire dai tifosi all’aeroporto. Mi sono sentito a casa perché c’erano tante maglie del Napoli, tanti napoletani e italiani. Per me e la mia famiglia è molto importante, così da darci una mano per inserirci al meglio a Toronto. Non vedo l’ora di scendere in campo e aiutare i miei compagni. Le ambizioni sono molto alte. Ora e nei prossimi anni cercherò di dare il 100% per centrare traguardi e conquistare trofei importanti».

Ma nella testa di Insigne non ci sono pensieri che vadano al di là del campo. «Sono abituato alle pressioni perché nel calcio europeo ce ne sono molte. Soprattutto per uno come me, napoletano che ha giocato 10 anni a Napoli: ho avuto tante pressioni dai tifosi che si aspettavano molto di più da me. Nel bene o nel male ho sempre cercato di dare tutto, anche qui sarà così: sono sereno e non vedo l’ora di giocare». Il suo debutto è previsto sabato 9 luglio.

Ultimo aggiornamento: 30 Giugno, 08:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA