Napoli, la pista brasiliana
per la punta Everton si riaccende

Mercoledì 7 Agosto 2019 di Roberto Ventre
Gli obiettivi principali restano James Rodriguez e Lozano, due trattative sulle quali il Napoli lavora da tempo: c'è fiducia soprattutto per il colombiano e s'attende un'apertura del Real, mentre al messicano il club azzurro deve ancora strappare il sì. Ma intanto spuntano nomi nuovi: il direttore sportivo Giuntoli sta lavorando su altre piste in attacco, la prima è quella del brasiliano Everton del Gremio, 23 anni, nazionale verdeoro (13 presenze, 3 gol), capocannoniere dell'ultima coppa America, seguito a lungo dall'Arsenal che poi ha virato su Pepè. Tra i monitorati c'è anche un altro brasiliano, Neres dell'Ajax, 22 anni, anche lui attaccante della Seleção.

 
L'IDEA EVERTON
Uno dei grandi protagonisti dell'ultima coppa America vinta con il Brasile, compagno di squadra di Allan che si è unito ieri al gruppo azzurro a Miami. Tre gol, capocannoniere con Guerrero, Everton ha una clausola rescissoria di 80 milioni ma il Gremio sarebbe disposto a trattare per una cifra che partirebbe intorno ai 40 milioni. E poi c'è da discutere l'accordo con lui relativo all'ingaggio e alle altre voci dell'intesa: seconda punta, destro naturale, agisce meglio a sinistra (dove gioca Insigne e dove brillano le qualità di Lozano) ma può giocare indifferentemente anche a destra: 18 presenze in questa stagione con il Gremio tra campionato e Coppa Libertadores, 7 reti. Brasiliano di Maracanau, cominciò nelle giovanili del Fortaleza, per poi passare a quelle del Gremio: l'esordio nel 2014, nel 2016 segnò il 3-1 nella finale di Coppa del Brasile contro l'Atlético Mineiro. In quest'ultimo anno la sua esplosione, ad agosto scorso il ct del Brasile Tite lo convocò per le amichevoli della nazionale verdeoro contro Stati Uniti ed El Salvador.
NERES E GLI ALTRI
Un altro brasiliano seguito è Neres dell'Ajax, 22 anni, un giovane ambitissimo, finito anche nel mirino del Manchester United, valutazione di poco inferiore ai 50 milioni, che ha giocato ieri sera i minuti finali del preliminare di Champions League contro il Paok. Grande concorrenza e operazioni dalle cifre molto alte, una trattativa molto laboriosa da mettere in piedi, anche Neres ha preso parte all'ultima coppa America con il Brasile. Cresciuto nelle giovanili del San Paolo esordì contro la Fluminense, poi il trasferimento all'Ajax dove è cresciuto a vista d'occhio, protagonista l'anno scorso anche in Champions League segnando anche il gol dell'1-1 contro la Juve nell'andata dei quarti di finale. Sempre più lontano Icardi, sul centravanti argentino potrebbe rifiondarsi la Juve dopo che si è bloccata la trattativa con Lukaku del Manchester United. Il Napoli su Maurito si è sempre tenuto a distanza attendendo eventuali sviluppi che finora non si sono registrati: il centravanti argentino è rimasto fermo sulle sue posizioni non facendo registrare nessun'apertura. Altro centravanti che sta infiammando il mercato in queste ore è Dzeko ma il gigante bosniaco per età e costi non rientra nei parametri del Napoli.
LE CESSIONI
Con l'arrivo di Danilo alla Juve sfuma definitivamente la possibilità di un passaggio in bianconero di Hysaj: sul terzino albanese restano Roma e Tottenham. Il giovane attaccante Tutino passa in prestito secco al Verona, in uscita il difensore Tonelli, finito nel mirino del Sassuolo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA