Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La badessa teologa di Bingen striglia vescovi tedeschi, siate coraggiosi sulle donne prete

Venerdì 9 Luglio 2021 di Franca Giansoldati
La badessa teologa di Bingen striglia vescovi tedeschi, siate coraggiosi sulle donne prete

Città del Vaticano  - La più autorevole monaca e teologa della Germania, suor Philippa Rath striglia i vescovi tedeschi a mobilitarsi su Roma per spingere il Papa a fare di più per la parità di diritti delle donne nella chiesa. «Abbiamo bisogno di vescovi più coraggiosi», ha detto la monaca benedettina e autrice in un simposio online dell'Università Humboldt di Berlino.

Badessa della storica Abbazia di Santa Ildegarda a Ruedesheim-Eibingen, Philippa ha ribadito che bisogna andare vanti sul fronte dell'ammissione delle donne al diaconato e al sacerdozio. Praticamente due temi sui quali anche recentemente si è espresso (di nuovo) il Vaticano con parere totalmente negativo e mettendo in evidenza che quei vescovi che ordinano donne sono automaticamente scomunicati.

«Quanto più le chiese locali danno un voto chiaro, tanto più ci può essere più movimento», ha detto la suora, che è parte integrante del progetto sinodale della Chiesa cattolica in Germania. Lo scorso febbraio, la monaca benedettina ha pubblicato un libro intitolato "Weil Gott es so will" (Perché Dio lo vuole) raccogliendo le voci di 150 donne favorevoli sia al diaconato che al sacerdozio. La badessa Rath è anche testimonial della campagna internazionale #Overcomingsilence, che si impegna per l’affermazione della parità di genere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA