Bollette, Draghi: «Pronti a intervenire sulle fasce più deboli»

Martedì 30 Novembre 2021
Video

(LaPresse) «Definire un sentiero chiaro di decarbonizzazione, con tempi certi e realistici, è essenziale per gestire bene l’incertezza e avere una transizione ordinata. Il governo italiano è impegnato a farlo, con la semplificazione delle procedure amministrative, la definizione di obbiettivi misurabili, lo stanziamento di risorse adeguate. Ne è un esempio il nostro Pnrr che assegna quasi il 40% dei fondi a riforme e investimenti per favorire la transizione ecologica. E che vincola gli stanziamenti al raggiungimento di precisi risultati con scadenze definite per i prossimi cinque anni». Lo dice il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel suo intervento al convegno su lavoro ed energia per una transizione sostenibile. «Nel frattempo - aggiunge -, per limitare i rincari nel breve periodo e aiutare in particolare le famiglie più povere, abbiamo stanziato 1,2 miliardi di euro a giugno e oltre 3 miliardi a settembre. Interveniamo in legge di bilancio e siamo pronti a continuare a farlo, con particolare attenzione per le fasce più deboli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento