Ddl Zan, Conte: «Passo indietro del Parlamento rispetto a maturità del Paese»

Mercoledì 27 Ottobre 2021
Video

(LaPresse) - «Oggi non è una bella pagina della nostra storia, perché stiamo parlando di un provvedimento contro le discriminazioni e le violenze per l'orientamento sessuale». Lo dice il presidente del M5S, Giuseppe Conte, in un punto con la stampa. «Questo voto secondo me registra un passo indietro del Parlamento rispetto alla maturità del Paese», ha aggiunto l'ex premier. «Purtroppo c'è anche qualcuno che non ci ha messo la faccia, quindi questo la dice lunga sulla sensibilità per i diritti civili», ha detto Conte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA