Pescara, vende la figlia di 10 anni ai pedofili e si suicida. Sotto accusa gli aguzzini (uno 91enne)

Martedì 16 Febbraio 2021 di Stefano Buda
Pescara, vende la figlia di 10 anni ai pedofili e si suicida. A processo gli aguzzini (uno 91enne)

Una bambina innocente vittima di violenze, abusi sessuali e perversioni. E’ una storia da film dell’orrore quella che invece, purtroppo, si è svolta realmente, in una località della provincia di Pescara, tra il 2010 e il 2019. I due aguzzini, che oggi hanno 91 e 67 anni, sono finiti davanti al Gup del tribunale di Pescara con l’accusa di violenza sessuale. Al più anziano, ovvero l’imputato maggiormente coinvolto nell’inchiesta, si contesta...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 15:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA