Benevento; infermiera aggredita
in ospedale, è allarme sicurezza

di Luella De Ciampis

Un'aggressione fisica e verbale, quella vissuta ieri mattina ed evidenziata da un'infermiera del reparto di Medicina dell'ospedale Fatebenefratelli di Benevento, che, dopo l'episodio è tornata a casa, in preda allo choc. Si tratta di una giovane donna, da poco assunta in ospedale, che ha riferito solo di essere stata minacciata più volte e di aver avuto molta paura, ma non se la sente di aggiungere altro. A raccontare l'accaduto, è invece Annarita Marra, infermiera dell'unità operativa e consigliere dell'Opi (ordine professioni infermieristiche). «Tutto è accaduto all'improvviso dice la Marra in seguito a un malore di un paziente che, mentre stava camminando con la moglie nel corridoio del reparto, ha dichiarato di non sentirsi bene. L'infermiera gli ha suggerito di tornare in camera e di distendersi sul letto, in attesa che arrivasse il medico. Improvvisamente, è stata spintonata dai parenti del paziente, che l'hanno inchiodata al muro e aggredita verbalmente».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 4 Febbraio 2019, 09:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP