Morto il vicesindaco di Bucciano:
lutto cittadino per l'addio a Ruggiero

Venerdì 29 Maggio 2020 di Giovanna Di Notte

La comunità di Bucciano si prepara a dare l'ultimo saluto al vicesindaco Sabatino Ruggiero, deceduto lunedì scorso a Roma durante un delicato intervento chirurgico. Il sindaco Matera ha proclamato il lutto cittadino per l'intera giornata di domani. Ieri, intanto, presso l'ospedale «Sant'Andrea» della capitale è stata effettuata l'autopsia per accertare le cause del decesso del 54enne.

La salma dell'imprenditore caudino rientrerà oggi nella sua Bucciano e presso l'aula consiliare sarà allestita la camera ardente per dare a tutti la possibilità di salutare Sabatino, sempre garantendo il rispetto delle norme di sicurezza: vietati abbracci e strette di mano, si entrerà una persona per volta e l'aula sarà igienizzata. «Questo per permettere alla gente - sottolinea il sindaco, Domenico Matera - di salutare per l'ultima volta un amico sincero. Tinuccio è stato buono con tutti, ha fatto del bene a tante persone e il suo ricordo rimarrà per sempre vivo in tutti noi». Ai funerali, che si svolgeranno domani alle 16 presso il cimitero comunale, potranno essere presenti solo i familiari e gli amici più stretti per evitare assembramenti e garantire la sicurezza.

Resta, però, l'incredulità in paese, dove tutti conoscevano Tinuccio, che alle scorse elezioni è stato il candidato più votato. I dipendenti del suo panificio lo ricordano come una persona socievole, sempre disponibile e pronto ad aiutare chiunque. Messaggi di cordoglio, intanto, da diversi paesi della Valle Caudina: i vicini comuni di Airola, Bonea e Moiano hanno espresso vicinanza all'amministrazione Matera e a tutta la comunità buccianese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA