Ospedale, è stallo: a Sant'Agata
riparte lo sciopero della fame

di Giuseppe Piscitelli

Riprende da oggi lo sciopero della fame del comitato «Curiamo la vita», invitato anche a lasciare il presidio in tenda davanti all'ingresso principale dell'ospedale «Sant'Alfonso», che ospita le attiviste da 80 giorni. A comunicare l'inizio del terzo sciopero della serie iniziata a novembre, sono state le pasionarie con una nota in cui affermano: «In questo lungo periodo vissuto ai piedi del nosocomio abbiamo subìto di tutto: nubifragi, grandinate, temperature rigide, ora caldo torrido, ma soprattutto grandissima indifferenza, accompagnata da piccoli gesti di incoraggiamento di pochissime persone. Dal 30 marzo la nostra protesta da subito è stata accolta con scetticismo, poi si è andata sempre più affievolendo, e oggi sembriamo anime fantasma, ignorate completamente da tutti».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 18 Giugno 2019, 10:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP