Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pizzaiolo scomparso e ritrovato a Roma:
«Adesso lasciamolo riposare»

Domenica 7 Agosto 2022 di Marco Borrillo
Pizzaiolo scomparso e ritrovato a Roma: «Adesso lasciamolo riposare»

Dopo oltre 48 ore di angoscia, ieri la comunità sammarchese è stata risvegliata dalla notizia che tutti desideravano ricevere. «Pasquale Bianco sta bene e presto sarà a San Marco»: un annuncio emozionate, diventato subito virale su Facebook dopo essere comparso sulla pagina «Sei di San Marco dei Cavoti se...», pubblicato intorno alle 8.20 dal sindaco Angelo Marino.

Si è conclusa con il lieto fine, dunque, la vicenda del 49enne, pizzaiolo e gestore del noto pub-pizzeria «Che Cchiù», allontanatosi da casa giovedì. È improvvisamente «riapparso» ieri mattina, nella stazione Termini di Roma. Decisivo il momento in cui si è imbattuto, intorno alle 7, in una sua compaesana, Federica Costantini, che stava accompagnando amici in partenza. «È stato un incontro emozionante - racconta - proprio all'ingresso della stazione capitolina». Attimi concitati in cui Federica ha cercato subito di stabilire un contatto con Pasquale, che sarebbe apparso confuso ma in particolare stanco dopo oltre due giorni di allontanamento da casa. Non lo ha perso di vista, allertando subito i carabinieri. Come poi ufficializzato dalla stessa Prefettura di Benevento, dopo la segnalazione telefonica della ragazza, sono entrati in azione i militari della compagnia romana «Piazza Dante», che hanno rintracciato Pasquale nei pressi di via Principe Amedeo, nelle immediate vicinanze della stazione. Una svolta arrivata più o meno in concomitanza con l'orario fissato per la ripresa delle ricerche, nel corso delle quali era stato impiegato anche un elicottero. Disattivato, dunque, il dispositivo coordinato dalla Prefettura su richiesta della compagnia dei carabinieri di San Bartolomeo in Galdo, guidata dal capitano Gaetano Ragano, che ha impegnato tutte le forze dell'ordine, i vigili del fuoco, la Protezione civile regionale, l'Asl e lo stesso Comune di San Marco. Da quanto si apprende, inoltre, l'auto dell'uomo, una Jeep Grand Cherokee, sarebbe stata ritrovata nei pressi della stazione di Orte, a oltre 80 chilometri dal punto in cui Pasquale è stato rintracciato. 

Video

Una volta allertati del ritrovamento, parenti e amici hanno raggiunto Pasquale a Roma per stringersi intorno a lui e accompagnarlo nel viaggio di ritorno verso casa, che si sarebbe concluso nel tardo pomeriggio, dove in particolare la moglie Mariana e i figli, insieme a tutti i parenti, hanno potuto finalmente tirare un gran respiro di sollievo. 

Nel frattempo, sul web, si è riversata una vera e propria valanga d'affetto per il 49enne, apprezzato e ben voluto da tutti in paese. Una svolta che ha ripristinato il sorriso anche sul volto del sindaco Marino: «Ora lasciamolo riposare per qualche giorno con i suoi cari - ha detto sui social, ringraziando quanti si sono spesi per rintracciare Pasquale -. Avremo tempo per festeggiarlo». «Pasquale, ti vogliamo bene», ha inoltre ribadito la vice sindaca Anna Maria Piteo

© RIPRODUZIONE RISERVATA