Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Visioni reali» riparte dopo il flop
ma serata di Servillo non è ancora fissata

Martedì 19 Luglio 2022
«Visioni reali» riparte dopo il flop ma serata di Servillo non è ancora fissata

Visioni Reali si farà. Dopo lo stop di domenica sera, l’evento cinematografico ideato e organizzato da Confcommercio Caserta in programma al Palazzo vanvitelliano riprende domani, 20 luglio, alle ore 21 con un appuntamento che avrà per protagonista il regista Antonio Capuano premiato pochi mesi fa con un David speciale alla carriera. A seguire la proiezione del film “Il buco in testa”, suo ultimo lavoro cinematografico.

«Confcommercio si scusa nuovamente con gli spettatori e con la Direzione della Reggia per i disagi verificatisi due giorni fa e garantisce che vigilerà affinché vengano osservate tutte le disposizioni di legge in materia di sicurezza concordate con la commissione comunale di vigilanza e spettacolo nel rispetto del pubblico e del sito Unesco». 

Infatti domenica scorsa, dopo oltre un'ora e mezza di fila, centinaia di persone furono rimandate a casa e lo spettacolo annullato perchè non c'era l'autorizzazione necessaria all'uso del maxi telo su cui sarebbe stato proiettato il film con Toni Servillo “Ora rido io”. Lo stesso attore casertano avrebbe dovuto essere sul palco per talk. Di questo appuntamento non si hanno finora notizie circa la sua riproposizione.

«Ripartiamo con fiducia per donare alla città una manifestazione che omaggia il mondo del cinema e della cultura - fa sapere il presidente provinciale di Confcommercio, Lucio Sindaco - ringraziamo lo Staff della Reggia per la sinergia e la collaborazione con l’auspicio che questo Festival possa rappresentare una opportunità di visibilità e rilancio per il nostro territorio ma anche e soprattutto una testimonianza di coesione tra gli enti pubblici e il mondo dell’associazionismo e delle imprese». 

Video

La proiezione del film “Qui rido io”, prevista domenica scorsa, sarà recuperata in un’altra data del Festival. Maestro di Paolo Sorrentino e padre della nouvelle vague napoletana nata negli anni Novanta, Antonio Capuano si confronterà sul palco con il direttore artistico del Festival, Remigio Truocchio. Il “Reggia Festival - Visioni Reali” nasce grazie ad un accordo tra il Museo Reggia di Caserta del Ministero della Cultura, sostenitore dell’importanza del linguaggio cinematografico, il Comune di Caserta e Confcommercio e si avvale anche di un accordo di partenariato siglato con l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli e Maestri alla Reggia. Presenti con il loro patrocinio anche la Provincia di Caserta e la Regione Campania Film Commission. Tra gli ospiti di questa edizione anche Sergio Rubini, Marco D’Amore, Massimiliano Gallo, Francesco Di Leva, lo scenografo de ‘L’Amica geniale’, Giancarlo Basili, la regista e la protagonista del film “La Santa piccola”, Silvia Brunelli e Sophia Guastaferro, il cast de ‘I fratelli De Filippo’ e tanti altri nomi di spicco del panorama cinematografico italiano. Tutte le serate sono ad ingresso gratuito, previa prenotazione on line, o ritirando i biglietti d’ingresso disponibili in città presso i punti vendita dei partner dell’evento.

Ultimo aggiornamento: 20:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA